FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3835171
Home » Enti » ISTAT » Contrattazione » ISTAT: il 14 maggio sottoscritto il Contratto Collettivo Integrativo

ISTAT: il 14 maggio sottoscritto il Contratto Collettivo Integrativo

E' necessario ora procedere alla sua integrale applicazione in tempi rapidi. Nella trattativa determinante il ruolo della FLC Cgil. Fatto anche l'accordo per il fondo affari sociali 2007

18/05/2007
Decrease text size Increase  text size

Lunedì 14 maggio è stato sottoscritto dalle controparti il contratto collettivo integrativo dell’ISTAT.
L’accordo regola il fondo per la retribuzione accessoria dei primi tre livelli, quello per il personale dei livelli IV – IX, le progressioni economiche e di livello.

Sarà quindi possibile procedere all’applicazione per quanto riguarda:
la riduzione dei tempi di permanenza nella fascia stipendiale, per la cui attuazione è disposizione un fondo di circa 57.000 € (liv. I – III);
la definizione delle risorse disponibili per l’applicazione dell’art. 15 CCNL 2002-2005 (opportunità di sviluppo professionale per ricercatori e tecnologi);
l’espletamento delle procedure per l’applicazione dell’art. 53 CCNL 1998 – 2001 (gradoni economici) che, com’è noto riguardano il personale che ha maturato i requisiti al primo gennaio 2006 (circa 400 persone), con effetti giuridici ed economici a decorrere da questa data. E’ imminente la nomina della commissione che definirà la graduatoria.
i bandi dei concorsi interni per i passaggi di livello -art. 54 CCNL 1998 – 2001. (I posti a concorso, con decorrenza 1/1/2007).

Ricordiamo inoltre che l’accordo distribuisce il fondo per il salario accessorio, ripartendolo fra le diverse voci che lo compongono (straordinario, indennità varie, indennità di ente) e che, in particolare, prevede l’aumento, già erogato in busta paga, di circa il 25% dell’indennità di ente mensile (anche per effetto della soppressione dell’indennità informatica). Gli arretrati (700 € in media) saranno in pagamento entro i primi di giugno.

Nella riunione di contrattazione del 16/5 u.s. è stato inoltre definito l’accordo per il fondo degli affari sociali. La novità più importante, proposta delle organizzazioni confederali, è la creazione di un fondo per la mobilità del personale che servirà ad erogare un contributo per gli abbonamenti di chi utilizza mezzi pubblici per recarsi al lavoro (bus, treno). La sottoscrizione dell’accordo (prevista per la prossima settimana) consentirà di sbloccare i pagamenti per le varie voci del fondo. Nella stessa riunione è stata avviata la discussione sul fondo per il salario accessorio 2007.

Emerge ancora una volta il ruolo determinante delle Organizzazioni sindacali confederali nella trattativa: questo anche se qualcuno, con una certa dose d’incoerenza, firma gli accordi e poi li definisce “penalizzanti e tardivi” (fra l’altro dimenticando che l’ipotesi d’accordo era stata siglata il 28/12/2006).

Roma, 18 magigo 2007

FLC CGIL ISTAT UILPA-UR ISTAT

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter