FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti
http://www.flcgil.it/@3956616
Home » Enti » ISTAT » Notizie » Il Decreto Rilancio e la sua applicazione all'Istat

Il Decreto Rilancio e la sua applicazione all'Istat

Previste alcune indagini speciali sull'impatto del coronavirus, ma nessun finanziamento aggiuntivo

26/05/2020
Decrease text size Increase  text size

Nella Gazzetta Ufficiale del 19 maggio è stato pubblicato il testo del Decreto Legge “Rilancio”. Alcune norme sono immediatamente state applicate dall’Istat, con l’ordine di servizio 116 del 20 maggio. Si tratta in particolare dell’estensione del congedo parentale straordinario al 50%, di altri 12 giornate aggiuntive di permessi ex legge 104 nei mesi di maggio e giugno 2020, del prolungamento delle norme speciali sulla malattia.

Segnaliamo altri articoli di nostro interesse, in attesa di una lettura organica della legge:

  • L’articolo 263 che riguarda il lavoro agile nella Pubblica Amministrazione, e che indica il periodo da qui al 31 dicembre 2020 per le “esigenze della progressiva riapertura di tutti gli uffici pubblici e a quelle dei cittadini e delle imprese connesse al graduale riavvio delle attività produttive e commerciali”.  Oltre a prolungare il “lavoro agile straordinario”, le pubbliche amministrazioni “organizzano il lavoro dei propri dipendenti e l'erogazione dei servizi attraverso la flessibilità dell'orario di lavoro, rivedendone l'articolazione giornaliera e settimanale, introducendo modalità di interlocuzione programmata, anche attraverso soluzioni digitali e non in presenza con l'utenza”. Altre “modalità organizzative”potranno essere “individuate con uno o più decreti delMinistro per la pubblica amministrazione”.
  • Gli articoli 12 e 13 danno l’avvio alle indagini speciali dell’Istat sull’impatto dell’emergenza coronavirus, nonché autorizzano semplificazioni alla trasmissione dei dati sulla mortalità. L’articolo 99 invece istituisce uno speciale osservatorio sul lavoro collegato all’emergenza. Segnaliamo che in tutti i casi non è previsto alcun finanziamento aggiuntivo all’Istat, escluso peraltro anche dai fondi previsti per gli enti di ricerca all’articolo 238, destinati ai soli enti vigilanti dal Ministero dell’Università e della Ricerca

Leggi tutte le schede sul DL Rilancio sul sito della FLC CGIL

Il commento della FP CGIL

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter