FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3953681
Home » Enti » ISTAT » Notizie » ISTAT: assemblea unitaria lunedì 2 dicembre alle 15

ISTAT: assemblea unitaria lunedì 2 dicembre alle 15

Articoli 53 e 54: risposte deludenti, apertura su Articoli 52 e 65

02/12/2019
Decrease text size Increase  text size

L’incontro con l'amministrazione di venerdì mattina è stato largamente deludente su vari fronti. Per quanto riguarda l’allargamento possibile delle posizioni articolo 53 e 54, le risposte dell’amministrazione sono state ancora interlocutorie, ma con una tendenza a opporre resistenze “tecniche”, solo parzialmente reali. S

ull’esclusione di 60 colleghi dalla procedura in corso articolo 54, l’amministrazione ha confermato che il suo parere è che l’art. 7 comma 2 non si applica, solo all’Istat e per la prima volta. L’Aran avrebbe confermato questa impostazione, nel corso di un confronto con il direttore DCRU Weber, senza peraltro rilasciare alcuna nota scritta.

La richiesta unanime delle organizzazioni sindacali è stata di ritirare la delibera 1234, o comunque di sospenderla.

Oggi lunedì 2 dicembre ci vediamo in assemblea per confrontarci sulle questioni riguardanti sia l’articolo 54 che l’articolo 53, in aula magna dalle 15 alle 18, in streaming per i colleghi delle sedi territoriali (la videoconferenza non era disponibile).

Sul riconoscimento dell’anzianità a tempo determinato il direttore generale ha riferito di aver ricevuto ieri dall’Avvocatura un nuovo parere negativo sulla possibilità di riconoscere le anzianità precedenti al 24 ottobre 2001. Quindi la proposta transattiva andrà avanti, probabilmente a gennaio 2020, non includendo quei periodi. Organizzeremo a breve un nuovo incontro con i nostri legali.

L’unica apertura è arrivata sulle procedure di mobilità orizzontale tra profili (articoli 52 e 65). E’ stata consegnata una bozza di comunicato, dalla quale non si evince se l’amministrazione intende riconoscere l’anzianità nel nuovo profilo e livello, oppure continuare con l’interpretazione (anche in questo caso un unicum nel panorama degli enti di ricerca e anche nella storia dell’Istat) che nel 2015 portava avanti l’amministrazione: quella di azzerare completamente l’anzianità. L’amministrazione ha comunque dichiarato di voler far uscire il comunicato prima della fine dell’anno.

Sul telelavoro, abbiamo chiesto un’informativa sullo stato dell’arte. Ci è stato detto che la DCRU sta controllando la documentazione, con l’obiettivo di far uscire la graduatoria entro la fine dell’anno.

Infine l'amministrazione ha detto di avere pronta una versione dell'accordo sul salario accessorio dei I-III che accoglie i rilievi sindacali, ma che vuole sottoporla ai nuovi direttori (?) prima di portarla al tavolo.

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter