FLC CGIL
Sottoscrizione Aiuta chi ci aiuta

http://www.flcgil.it/@3954678
Home » Enti » ISTAT » Notizie » Relazioni sindacali all’Istat: un primo bilancio dopo l’intesa dello scorso 19 dicembre

Relazioni sindacali all’Istat: un primo bilancio dopo l’intesa dello scorso 19 dicembre

Facciamo il punto sui tanti argomenti in sospeso e sul cronoprogramma previsto dal'intesa sindacale del 19 dicembre 2019

27/02/2020
Decrease text size Increase  text size

Facciamo il punto sui tanti argomenti sospesi e le questioni affrontate dal cronoprogramma fissato dal protocollo d’intesa sindacale del 19 dicembre 2019.

Articolo 54

La graduatoria è uscita prima della fine del 2019: primo impegno mantenuto.

Purtroppo contiene numerosi errori e siamo in attesa di una delibera di correzione, che dovrebbe uscire secondo noi quanto prima.

Occorre quindi aprire il tavolo tecnico richiesto dalla FLC CGIL sulla costituzione del fondo e discutere di come e quanto allargare il numero di posizioni, come concordato nel protocollo d’intesa del 19 dicembre 2019.

Martedì 18 febbraio è stata inviata una nota unitaria sollecitando un confronto.

Articolo 53

Per questo mese è stato effettuato l’adeguamento del gradone dei vincitori, come previsto dal protocollo d’intesa.

Occorre attivare quanto prima la contrattazione sul fondo del salario accessorio 2019, per potere discutere dell’ampliamento della graduatoria, come concordato nel protocollo d’intesa, e della nuova procedura per il 2020.

Nella nota unitaria inviata il 18 febbraio si sollecita la costituzione del fondo.

Anticipi di fascia

L’amministrazione si era impegnata a bandire le selezioni entro gennaio 2020. È effettivamente uscita una delibera, l’ultimo giorno utile. A parte alcune imprecisioni e forzature, come l’introduzione all’ultimo momento di un colloquio non previsto da nessun accordo, l’impegno è solo parzialmente mantenuto, visto che le selezioni non sono effettivamente state aperte e serve quindi un ulteriore comunicato.

Le organizzazioni sindacali hanno inviato una nota unitaria con una serie di osservazioni sulla delibera uscita. Speriamo siano chiariti alcuni aspetti entro il 3 marzo, quando è fissato l’incontro sul riconoscimento dell’anzianità maturata con contratti a tempo determinato.

Articoli 52 e 65: mobilità tra profili IV-VIII e I-III

Il protocollo d’intesa prevedeva la pubblicazione del comunicato entro il 31 dicembre: impegno mantenuto.

La scadenza per presentare la domanda è stata posticipata dal 28 febbraio al 23 marzo, alle 12.

Salario accessorio 2018 IV-VIII: pagamenti

Nel protocollo d’intesa l’amministrazione si impegnava a applicare gli incrementi dell’indennità di ente mensile a febbraio (è stato fatto anticipatamente a gennaio: bene!), pagare gli arretrati ad aprile e la produttività a maggio.

Salario accessorio 2017 e 2018 I-III

Nel protocollo d’intesa l’amministrazione si impegnava a presentare una proposta nuova a gennaio 2020. Effettivamente per l’incontro del 24 gennaio l’Istat ha formulato una bozza di ipotesi di accordo, rifiutata da tutte le organizzazioni sindacali. Siamo in attesa di un nuovo testo in linea con le nostre richieste.

Orario di lavoro

Il protocollo d’intesa prevedeva l’avvio di una fase di contrattazione integrativa sulle fasce di compresenza entro gennaio.

Il primo incontro, interlocutorio, si è in effetti svolto il 28 gennaio.

Il 18 febbraio abbiamo inviato unitariamente una richiesta di dati utili per il confronto.

Conto terzi

L’applicazione dovrebbe avvenire entro marzo 2020, secondo il protocollo d’intesa.

Incentivi per la mobilità

La contrattazione secondo il protocollo deve partire, anche in questo caso, entro marzo 2020.

Articolo 15

La contrattazione deve partire entro giugno 2020.

Fin qui quanto previsto dal protocollo d’intesa. Formalmente finora è stato rispettato tutto, tranne gli anticipi di fascia, che non sono stati ancora effettivamente avviati.

Ma ci sono altri argomenti che, pur non presenti nell’intesa del 19 dicembre 2019, attendono risposte. Cerchiamo di fare un quadro, anche a seguito dell’assemblea del 21 gennaio scorso, che ha provato a far emergere i punti di rivendicazione sindacale aperti.

Congedi parentali a ore

Da gennaio sono finalmente possibili, e da alcuni giorni è effettivamente stato attivato il relativo codice su Urbi.

Telelavoro

La graduatoria è uscita quasi un mese dopo il previsto, con alcuni errori già segnalati. Dovrebbe quindi essere pubblicata una nuova graduatoria corretta. Rimane intatta la richiesta di aumentare il numero dei posti. In ogni caso, se – come auspichiamo – i nuovi progetti partiranno in tempi brevi, dovrà essere consentito a chi esce dal telelavoro di fare domanda per il lavoro agile.

Lavoro agile

Ieri, 27 febbraio, abbiamo inviato una nota per chiedere l'estensione almeno alle sedi di Ancona e Palermo delle misure straordinarie adottate per gli uffici territoriali del Nord.

Consulenti esterni e informatica

L’amministrazione continua a non rispondere alle richieste di confronto sull’utilizzo dei consulenti esterni.

Il prossimo 3 marzo si svolgerà però un incontro in risposta alla nota unitaria del 31 gennaio 2020 sull’organismo paritetico per l’innovazione, previsto dal CCNL 2016/2018.

Sedi e logistica

Si è svolto un confronto tecnico, sia sulle sedi territoriali che su quelle romane. Rimangono molti nodi da affrontare in un confronto politico.

Incentivi RUP e DEC

Ancora rimangono irrisolte le questioni principali, soprattutto sul pregresso. Non è stata presentata una nuova proposta di accordo.

Concorsi I-III banditi nel 2018

Non vengono formate le commissioni e quindi non si vede l’intenzione dell’Istituto di andare avanti e chiudere: abbiamo sollecitato l'amministrazione. Segnaliamo che nel frattempo la legge di bilancio 2020 ha tolto la norma della finanziaria precedente che “impediva” di fare idonei nei concorsi pubblici, quindi torna la possibilità di graduatorie utilizzabili nel tempo.

Concorsi speciali per il “sottoinquadramento”

Segnaliamo che il milleproroghe ha incrementato la percentuale per queste procedure, dal 20 al 30%: ci aspettiamo quindi un adeguamento dei numeri dei concorsi previsti dal piano di fabbisogno.

Ufficio stampa: chiarimenti

Con una nota la FLC CGIL ha chiesto il 21 febbraio di correggere l’ordine di servizio sull’affidamento delle iniziative per il 2020 e sollecitato chiarimenti sulla nomina del “capo” dell’ufficio stampa.

Nomine organi e comitati

Dopo mesi di attesa, finalmente sono stati nominati i membri del CUG mancanti. Ora si attendono gli esiti delle call per il Consigliere di fiducia, il Disability manager e il Mobility Manager. Nel frattempo è uscita anche la call per il responsabile della protezione dei dati (RPD).

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter