FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3950712
Home » Enti » ISTAT » Notizie » ISTAT: lunedì 25 marzo il primo incontro con il presidente Blangiardo

ISTAT: lunedì 25 marzo il primo incontro con il presidente Blangiardo

L'assemblea di mercoledì 20 ha interloquito con il Consiglio

21/03/2019
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Dopo l'incontro del 12 marzo, l'amministrazione ha confermato la decisione del Comitato di presidenza di modificare l'ordine di servizio sulle "chiusure forzate", consentendo al personale di usare altri "istituti contrattuali" oltre alle ferie. Una norma di buon senso che chiedevamo da anni finalmente troverà applicazione anche all'Istat!

D'altra parte il comitato di presidenza ha voluto confermare il numero di giorni di chiusura (7) che continuiamo a considerare troppi. La FLC CGIL ha appoggiato la raccolta di firme per ridurre il numero a tre, promossa da un gruppo di colleghi, che in pochissimo tempo ha avuto oltre 700 adesioni: le firme sono state consegnate mercoledì 20 marzo al Consiglio.

Durante la mattina del 20 marzo si è riunita la prevista assemblea sull'anzianità a tempo determinato, convocata dalla RSU di Roma. A quello originario si sono aggiunti altri argomenti, tra cui quello delle ferie forzate, ma anche la forte preoccupazione sull'orario di lavoro, quella per le nomine che l'Istituto si accinge a fare in modo misterioso tra conferme e/o proroghe, legandole forse al regolamento di organizzazione già approvato a luglio dell'anno scorso dal Consiglio e poi scomparso dai radar. Soprattutto è emersa una forte contrarietà sul documento di aggiornamento al piano di razionalizzazione delle sedi, che conteneva la decisione improvvisa di chiudere la sede di via Depretis 77.

L'assemblea ha chiesto e ottenuto di poter parlare ai consiglieri e anche al presidente Blangiardo, che dirigeva la sua prima riunione del Consiglio dell'Istat.

E' stato espressamente richiesto di non approvare, prima di un confronto sindacale, né il regolamento di organizzazione né l'aggiornamento al piano di razionalizzazione delle sedi. Sono stati spiegati anche i forti dubbi sui risparmi e sui numeri presentati dall'amministrazione nei suoi documenti. E' stata ricordata l'urgenza di chiudere in tempi certi la partita sul riconoscimento dell'anzianità a tempo determinato includendo tutti gli aventi diritto e partendo dal riconoscimento delle ferie, come previsto dal CCNL 2016-2018.

Lunedì prossimo 25 marzo sono state convocate le segreterie nazionali delle organizzazioni sindacali. Sarà il momento per chiedere conto di quanto deciso in Consiglio e per una valutazione sulla volontà di un cambio di passo nelle relazioni sindacali. La FLC CGIL ha già riepilogato in una lettera al presidente le priorità da affrontare.

In allegato il comunicato unitario e l'ordine del giorno dell'assemblea del 20 marzo.

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter